Alunno autistico rifiutato scuole Lanciano, caso risolto. Il Sindaco: si è trattato di un equivoco

WhatsApp
Telegram

Nella mattinata di oggi, avevamo riferito sul ragazzino autistico che nessuna scuola di Lanciano poteva accogliere per il numero eccessivo di alunni.

La famiglia si è rivolta al sindaco e ai carabinieri per denunciare la situazione

Bambino autistico rifiutato dalle scuole a Lanciano: la mamma si rivolge al sindaco e alla polizia

Il problema, apprendiamo dall’Ansa, a è stato superato nel corso di una riunione in Comune tra il sindaco, l’assessore all’istruzione, i quattro dirigenti scolastici delle scuole medie della Città e un rappresentante dell’USP di Chieti.

L’alunno è stato accolto dalla scuole media D’Annunzio.

Al termine dell’incontro, il sindaco Pupillo ha spiegato che “il caso è partito da un difetto di iscrizione online fatta dalla mamma, alla quale, nella più piccola scuola media don Milani, è stata accettata la richiesta verbale. Il preside le ha poi suggerito di verificare se c’erano anche altre possibilità nelle scuole medie più grandi”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur