Alunno con disturbo autistico colpito alla testa da collaboratore scolastico. I genitori chiedono giustizia. Accade negli Usa

WhatsApp
Telegram

In un recente caso di violenza a scuola negli Stati Uniti, una coppia di genitori ha sollevato un’allarmante questione riguardante il trattamento dei bambini autistici in ambito scolastico.

Secondo quanto riportato da Leggo, i genitori hanno condiviso un inquietante video sui social media che mostra il loro figlio autistico di tre anni essere colpito in testa da un collaboratore scolastico, senza un motivo apparente.

Dopo aver notato i segni di maltrattamento sul corpo del bambino, i genitori hanno cercato chiarimenti dalla scuola. La risposta iniziale dell’istituto è stata di minimizzare l’incidente, attribuendo i segni a una “caduta”.

Tale comportamento ha scatenato ulteriori accuse da parte dei genitori, che hanno puntato il dito non solo contro il bidello— ora licenziato —ma anche contro la scuola per aver fornito spiegazioni ingannevoli.

I genitori hanno espresso il desiderio di avere accesso all’intero filmato dalle videocamere di sorveglianza interne della scuola. Il video in loro possesso è di soli 17 secondi, insufficiente per trarre conclusioni definitive. Durante una conferenza stampa, i coniugi hanno dichiarato: “Come mai non ci hanno fornito tutte le registrazioni? Come mai nostro figlio stava scappando in quel modo dall’uomo? Arriveremo in fondo a questa vicenda”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri