Alunni fanno esplodere petardi in classe, la preside chiama i poliziotti: “Li ho chiamati e li hanno rimproverati, i genitori hanno apprezzato la scelta”

WhatsApp
Telegram

Accade anche questo nelle aule scolastiche. Alcuni studenti di un istituto scolastico toscano hanno deciso, lunedì scorso, di far esplodere dei petardi in classe.

La situazione è degenerata al punto che la preside ha deciso di chiamare la polizia che è intervenuta per porre fine all’assurda bravata.

Al Tirreno interviene la preside dell’istituto: “Ho deciso di chiamare io la polizia ed è servito eccome, dato che gli agenti sono entrati in classe e hanno fatto una ramanzina agli studenti. Sicuramente non è stato un boato eccessivo, dato che il mio ufficio è molto vicino a quell’aula e sul momento non ho sentito niente. Sono stata avvisata dai docenti e ho deciso di rivolgermi alla polizia”.

La chiamata al 112 è stata puramente contraddistinta da un obiettivo educativo, dal momento che la scuola non ha intenzione di presentare alcuna denuncia. Le indagini sono tutt’ora in corso.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur