Alunni e docenti intossicati a mensa, la causa sarebbe una crema di fagioli cannellini servita con riso

WhatsApp
Telegram

Malessere per alcuni alunni e docenti di una scuola primaria in provincia di Reggio Emilia, al termine del pasto consumato nella mensa scolastica.

La causa sembra essere stata individuata in una crema di fagioli cannellini servita con riso. Gli accertamenti effettuati dal dipartimento di Igiene Pubblica dell’Azienda sanitaria locale hanno rivelato una correlazione tra il consumo di questo piatto e i sintomi manifestati, quali dissenteria e nausea.

L’incidente ha coinvolto una decina di alunni e cinque insegnanti, che hanno manifestato malessere nel corso delle ore successive al pasto. L’Azienda locale ha prontamente informato le famiglie degli alunni iscritti al servizio di ristorazione, segnalando l’accaduto alle autorità sanitarie per i dovuti controlli.

Il dirigente scolastico ha espresso preoccupazione per l’episodio, richiedendo ulteriori verifiche: “Abbiamo avuto conferma degli accertamenti a scuola e ai locali cucina da cui sono arrivati i pasti. Per fortuna questo problema alimentare non sembra aver provocato conseguenze di rilievo, pur se si tratta di un episodio che ci auguriamo non debba più ripetersi”.

Il caso di intossicazione alimentare ha interessato non solo la mensa delle elementari, dove i pasti vengono serviti da personale dedicato, ma anche quella di una vicina frazione, dove i pasti arrivano già confezionati e pronti all’uso. Fortunatamente, il malessere per le persone coinvolte si è esaurito in breve tempo, sebbene in alcuni casi sia proseguito fino al giorno seguente.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri