Alunni disabili, in 10 anni aumentano di più al Nord che al Sud. Fino all’80% in Lombardia

Stampa

dp – Non si tratta di una novità, ne avevamo già dato notizia in un precedente articolo, riferendoci all’"Anticipazione di alcuni dati sul sistema di istruzione integrazione sostegno – aggiornamento al 12-10-2011" fornita in extremis dal ministro Gelmini. Adesso, il neo ministro Profumo ha fornito dati più precisi.

dp – Non si tratta di una novità, ne avevamo già dato notizia in un precedente articolo, riferendoci all’"Anticipazione di alcuni dati sul sistema di istruzione integrazione sostegno – aggiornamento al 12-10-2011" fornita in extremis dal ministro Gelmini. Adesso, il neo ministro Profumo ha fornito dati più precisi.

Secondo quanto leggiamo dai dati statistici, nell’arco di 10 anni, gli alunni disabili sono aumentati più al Nord che al Sud.

E’ comunque tutto il Nord-Ovest che segna un aumento generalizzato di certificazioni con un + 71,9%. Il Mezzogiorno, che storicamente viene indicato come area geografica dalle facili certificazioni, raggiunge nel suo complesso il + 30,7%. Il Nord-Est invece presenta un aumento di percentuale del + 62,1% e il Centro del + 66,6%.

Una disparità tra Nord e Sud che può essere in parte spiegata con il calo della popolazione scolastica al Sud, che raggiunge picchi del -15,1% in Basilicata (ma che nel complesso supera di poco il -9%), e un aumento della popolazione scolastica al Nord.

Dati, comunque, insufficienti a giustificare l’aumento vertiginoso delle certificazioni al Nord con il picco dell’80, 9% della Lombardia. Senza considerare che il maggior aumento di popolazione scolastica si è riscontrata nell’aria del Nord-est.

Se poi si guarda alle tipologie di disabilità certificate si scopre che il Nord-Ovest (con il 73,8%) e il Nord-Est (con il 74,2%) presenta una percentuale di certificazione per disabilità intellettiva (quella più opinabile e meno oggettiva) rispetto al Centro (64,3%) e al Sud (66,8%). Mentre, per quanto riguarda le certificazioni relative alla disabilità visiva e uditiva (le meno opinabili e le più oggettive), le percentuali tra le varie aree del paese sono equiparate, anzi al Centro e al Sud presentano percentuali leggermente superiori.

Alunni disabili per macro aree e regioni. Clicca l’immagine per ingrandire

Tipologia di disabilità. Clicca l’immagine per ingrandire

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa