Alunni di 6 anni lasciati al freddo in classe: “Portatevi le coperte da casa”. Impianto nuovo costa 350mila euro, scuola senza fondi chiede aiuto al Comune

WhatsApp
Telegram

A Nuoro divampa la polemica sul riscaldamento in una scuola primaria. Un problema che, come segnala La Nuova Sardegna, si rinnova ogni inverno.

Le aule, parte di un edificio storico della città, si trasformano in ambienti gelidi, con gravi disagi per gli studenti.

La mamma di un’alunna esprime forte preoccupazione per questa situazione, che si protrae da anni, costringendo i bambini a condizioni di studio estremamente difficili. La proposta di portare coperte da casa è stata accolta con indignazione, considerandola una soluzione inaccettabile e distante dal garantire il diritto allo studio in condizioni dignitose.

L’edificio scolastico, costruito tra il 1927 e il 1928, richiede interventi urgenti per adeguarlo agli standard moderni. La dirigente scolastica sottolinea la vetustà dell’impianto di riscaldamento e l’urgente necessità di una sua completa ristrutturazione, il cui costo varia tra i 250 e i 350mila euro. La scuola, priva di fondi sufficienti, è in attesa di finanziamenti dal Comune di Nuoro.

Si attende l’approvazione dei finanziamenti per un rifacimento totale dell’impianto, con l’obiettivo di risolvere definitivamente il problema entro l’inizio del prossimo anno scolastico.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri