Alunni con disabilità in aumento. Ma i posti di sostegno diminuiscono. Tutti i dati [SCARICA PDF]

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione pubblica un focus in cui sono riportati i principali dati sugli alunni disabilità frequentanti le scuole italiane di ogni grado di istruzione – statali, paritarie e non paritarie iscritte in albo  -per gli anni scolastici 2019/2020 e 2020/2021.

Nello specifico è riportata la distribuzione sul territorio italiano, il dettaglio delle diverse tipologie di disabilità (intellettiva, motoria, uditiva, visiva e altro tipo di disabilità, in cui sono inclusi problemi psichiatrici precoci, disturbi specifici di apprendimento certificati in comorbilità con altri disturbi e sindrome da deficit di attenzione e iperattività – Adhd), nonché viene quantificata l’inclusione scolastica degli alunni stranieri con disabilità.

Sono riportate, inoltre, la distribuzione degli alunni con disabilità in sezioni e per fascia di età per la scuola dell’infanzia e la distribuzione per classi e anno di corso per la scuola primaria e secondaria di I e di II grado.

Nello specifico della scuola secondaria di II grado sono presenti dati relativi agli alunni con disabilità con la distinzione della tipologia di scuola frequentata (liceo, istituto tecnico e istituto professionale).

Alunni con disabilità: crescita costante

Dall’osservazione dei dati relativi agli anni scolastici 2019/2020 e 2020/2021, si conferma la tendenza di crescita registrata nel corso degli anni: la percentuale degli alunni con disabilità sul totale dei frequentanti è salita dall’1,9% dell’a.s.2004/2005 al 3,6% dell’a.s.2020/2021.

Il numero di alunni con disabilità è passato da circa 167.000 unità ad oltre 304.000 unità a fronte di una diminuzione, registrata sullo stesso periodo, degli alunni complessivamente frequentanti le scuole italiane (-6%).

Posti di sostegno: progressiva decrescita

Viene anche tracciato l’andamento del rapporto tra alunni e posti per il sostegno, di fonte Organico di fatto, e del contingente dei docenti per il sostegno, di fonte Fascicolo del personale.

Sono rappresentati dati per grado di istruzione, la distribuzione sul territorio italiano e, per i docenti, è riportato il dettaglio della tipologia di contratto.

Per quanto riguarda i posti di sostegno, dall’a.s.2009/2010 la dinamica è stata di progressiva decrescita: nell’a.s.2020/2021 tale rapporto si è attestato sul valore di 1,50 alunni con disabilità per posto di sostegno mentre nell’a.s.2009/2010 si era attestato a 2,09.

Aumentano anche i docenti di sostegno

Relativamente al contingente dei docenti, i dati tratti dal Fascicolo del personale indicano una progressiva crescita del numero di docenti per il sostegno, coerentemente con l’aumento degli alunni con disabilità registrato negli ultimi anni.

L’ammontare dei docenti per il sostegno, in percentuale rispetto al numero complessivo dei docenti, è passato dall’8,6% nell’a.s.2001/2002 al 20,3% nell’a.s.2020/2021.

Con riferimento all’a.s.2020/2021, per le varie aree territoriali sussistono notevoli differenze, si nota infatti come il contingente dei docenti per il sostegno in percentuale sul totale dei docenti sia prossimo al 18,3% nel Nord Ovest, al 23,9% del Nord Est, al 22,9% nelle regioni del Centro e al 15,9% nel Mezzogiorno.

Per grado di istruzione, la percentuale dei docenti per il sostegno sul totale dei docenti è prossima al 19,2% nella scuola dell’infanzia, al 22,4% nella scuola primaria, al 22,3% nella scuola secondaria di I grado e al 15,1% nella scuola secondaria di II grado.

In valore assoluto la dotazione organica di docenti, nell’a.s.2020/2021, risulta complessivamente pari a 907.929 unità, di questi 184.405 sono docenti per il sostegno e 723.524 docenti su posto comune. Per grado di istruzione i docenti sono così distribuiti: nella scuola dell’infanzia il numero complessivo dei docenti è pari a 101.710, di cui 18.567 sono docenti per il sostegno e 83.143 docenti su posto comune; per la scuola primaria il numero complessivo dei docenti si è attestato a 292.356 unità, di cui circa 69.969 sono docenti per il sostegno e 222.387 docenti su posto comune; nella scuola secondaria di I grado il totale docenti risulta pari a 202.379, nello specifico i docenti per il sostegno sono 46.266 e i docenti su posto comune 156.113; per la scuola secondaria di II grado il numero complessivo dei docenti si è attestato a 311.484, il contingente di sostegno a 49.603 e i docenti su posto comune a 261.881.

Infine, il focus evidenzia che, entrando del dettaglio della tipologia di contratto, nell’anno scolastico 2020/2021 dei 184.405 docenti per il sostegno, 80.672 hanno un contratto a tempo indeterminato e 103.733 un contratto a tempo determinato.

La quota di insegnanti per il sostegno a tempo indeterminato sul totale dei docenti per il sostegno è pari al 43,7%; nell’anno scolastico 2001/2002 tale rapporto si attestava sul 60,8%

FOCUS

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove