Alunni a casa per il coronavirus, cibo mensa della scuola ai poveri

WhatsApp
Telegram

Il Comune di Cesena rientra fra quelli che hanno chiuso le scuole per l’emergenza del coronavirus. Gli alunni restano a casa e il cibo delle mense scolastiche va ai poveri.

Gli alimenti presenti nelle scuole, chiuse fino al 1° marzo, vengono dati alle famiglie più bisognose del Comune. L’emergenza sanitaria, scrive Repubblica, si trasforma in un’iniziativa solidale.

Non è stato possibile gestire le scorte alimentari e quindi nelle dispense e nei frigoriferi delle cucine delle scuole sono al momento presenti prodotti deperibili come carni e formaggi” ha spiegato il sindaco Enzo Lattuca. E così si è deciso di destinare le stesse scorte a coloro che vivono in situazioni di disagio, evitando allo stesso tempo lo spreco alimentare.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur