Alto Adige, domani 24 novembre tornano a scuola alunni infanzia ed elementari

Stampa

Da domani 24 novembre in Alto Adige potranno tornare a scuola i bambini delle scuole elementari e saranno ripresi i servizi di assistenza alla prima infanzia e le scuole dell’infanzia.

Per gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado rimane in vigore, per ora, la didattica a distanza.

“Domani la giunta provinciale – ha annunciato il governatore Arno Kompatscher – deciderà in merito a come andare avanti dopo lo screening di massa che è stato un grande successo. L’ordinanza scade il 29 novembre e c’é grande aspettativa, perché la gente che ha partecipato ora si aspetta la riapertura, ma non possiamo abbassare la guardia”.

“C’é stato un appiattimento della curva, ma questo perché, visto l’andamento della situazione, avevamo adottato misure severe già qualche giorno prima della dichiarazione di zona rossa a livello nazionale. Ora bisogna rimanere cauti, per non vanificare tutto”, ha aggiunto Kompatscher. “Lo screening ci permetterà di piegare la curva”.

“Domani in giunta studieremo un programma su come riaprire gradualmente, i nostri due grandi obiettivi rimangono la tutela della salute e permettere alle attività economiche di riprendere, nel limite del possibile”, così Kompatscher.

“Pensiamo di programmare l’avvio di alcune attività nella settimana dal 30 novembre e altre ancora dalla settimana successiva. Visto che il Governo ha prolungato le zone rosse fino al 3 dicembre, in Alto Adige fino a quella data rimangono in vigore tutte le misure restrittive”, ha concluso il governatore.

Bolzano, chiuse tutte le scuole fino al 22 novembre. In presenza i figli di chi svolge servizi essenziali. ORDINANZA

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!