Alternanza scuola-lavoro, in Veneto 15 tutor ANPAL

Stampa

Miur e ANPAL, il 12 ottobre 2017, hanno stipulato un Protocollo di Intesa, finalizzato a “favorire l’integrazione fra il sistema dell’istruzione e formazione secondaria e il mondo del lavoro allo  scopo di sostenere e accompagnare le scuole nella realizzazione dei percorsi di Alternanza scuola-lavoro.”

Il Protocollo

Queste le aree di intervento definite nel Protocollo:

  • rafforzamento del sistema di Alternanza scuola-lavoro negli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, statali e paritari, e costruzione di relazioni stabili con le imprese, attraverso i tutor per l’Alternanza scuola-lavoro messi a disposizione delle scuole da ANPAL;
  • accompagnamento dell’Alternanza scuola-lavoro attraverso la qualificazione delle fasi di progettazione, gestione e monitoraggio
    dei percorsi;
  • assistenza ai tutor scolastici e aziendali impegnati nella realizzazione dei
    percorsi di Alternanza scuola-lavoro.

L’ANPAL, dunque, tra le altre cose, fornisce alle Scuole i tutor, il cui compito principale è quello di mettere in relazione scuole e mondo delle imprese.

Gli UU.SS.RR., alla luce del protocollo, stanno iniziando ad organizzarsi, come ad esempio l’USR Veneto che, con una nota, ha comunicato la disponibilità di 15 tutor (messi a disposizione da ANPAL Servizi S.p.A -Veneto) che supporteranno 90 scuole del territorio regionale.

Al fine suddetto, le istituzioni scolastiche dovranno far pervenire le loro richieste all’USR entro il 10 gennaio, tramite il modulo online che lo stesso invierà alle scuole.

nota USR

Tutto sull’ASL

Stampa

Concorso STEM Orale e TFA Sostegno? Preparati con CFIScuola