Alternanza scuola-lavoro, Unione Studenti protesta il 10 novembre contro accordi Miur con McDonald’s, Zara, FCA, Eni e Intesa San Paolo

di redazione
ipsef

Gli studenti si mobilitano contro gli accordi stipulati dal Miur riguardanti i percorsi di alternanza scuola-lavoro.

In particolare, l’Unione degli Studenti contesta gli accordi con McDonald’s, Zara, FCA, Eni e Intesa San Paolo, aziende che hanno poco da insegnare, a detta del sindacato degli studenti, agli allievi: “Ci chiediamo cosa dovremmo imparare da questi che, più che essere campioni dell’alternanza sono campioni dello sfruttamento”.

Per contrastare le scelte del Miur, pertanto, l’UdS ha deciso di organizzare, per il 10 novembre, dei sit-in davanti le suddette aziende con on flash mob e azioni dimostrative.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare