Dopo alternanza scuola lavoro, 1500 studenti assunti dalla Nestlè

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I circa 1.500 studenti che hanno effettuato l’alternanza scuola lavoro nello stabilimento Nestlé potrebbero avere lo stesso successo nel mondo aziendale registrato da un numero analogo di giovani assunti dopo un percorso di orientamento, stage o avviamento.

E’ quanto emerso nell’evento ‘A scuola di azienda in azienda – Quando l’orientamento fra scuola e impresa funziona‘, promosso da Nestlé ed Enel con Gi Group, in collaborazione con Eni e Allianz, in occasione della prima giornata della Settimana europea della formazione professionale.

Secondo quanto si legge sul sito Ansa.it, circa 1.500 i ragazzi e ragazze sotto i 30 anni sono stati assunti in uno dei 10 stabilimenti Nestlé in Italia o nella sede centrale dell’azienda ad Assago (Milano) tra il 2014 e il 2018, al termine di un percorso di orientamento al lavoro, come stage o apprendistato.

Nella stessa giornata è stata presentata anche una classifica nazionale proprio sull’alternanza scuola lavoro che vede primeggiare la Lombardia.

Siamo orgogliosi dei risultati che stiamo ottenendo in materia di occupazione giovanile – ha confermato Giacomo Piantoni, direttore Risorse umane del gruppo Nestlé in Italia – con 1.500 under 30 assunti a partire dal 2014, altri 22 mila giovani coinvolti nelle diverse iniziative di orientamento al lavoro e 1.500 in programmi di alternanza scuola – lavoro negli ultimi due anni“.

Secondo il dirigente d’azienda, oggi serve “una migliore interazione scuola e impresa per dare vita a progetti formativi fatti su misura dei bisogni reali degli studenti“. Ha infatti ribadito l’impegno di Nestlé verso i giovani, come dimostra il programma internazionale ‘Nestlé Needs YOUth’, finalizzato al contrasto della disoccupazione.

La multinazionale punta ad assumere 10 milioni di giovani nel mondo entro i prossimi dodici anni. 

Bene anche i risultati registrati con ‘Alliance for YOUth’ , promossa da Nestlé con oltre 200 aziende partner tra Europa ed Italia, con cui sono state create nell’ultimo anno 90 mila occasioni di lavoro e formazione, di cui oltre 3 mila in Italia.

Versione stampabile
anief
soloformazione