Alternanza scuola-lavoro, Italia Lavoro assisterà 100 istituti nella progettazione e realizzazione dei percorsi

Stampa

Italia lavoro ha pubblicato su proprio portale la manifestazione di interesse rivolta a 100 scuole secondarie di II grado al fine di sostenere gli Istituti interessati nella progettazione e realizzazione dei percorsi di alternanza scuola – lavoro.

L’iniziativa rientra nell’ambito del programma Fixo “Azioni in favore dei giovani Neet in transizione istruzione-lavoro e volte al sostegno dello sviluppo dei placement nelle scuole, università e nei centri di formazione professionale”.

Possono candidarsi alla summenzionata manifestazione di interesse gli istituti tecnici, professionali, i licei e gli istituti di istruzione superiore.

La domanda di partecipazione, che deve essere inviata tramite Pec a [email protected], può essere inoltrate sino al 22/12/2016.

In cosa consisterà il sostegno alle istituzioni scolastiche? In una serie di attività riportate di seguito:

assistere le istituzioni formative nella realizzazione di alcune fasi di co-progettazione tra scuola e soggetto ospitante;

sensibilizzare docenti e studenti sul valore dell’apprendimento in situazione lavorativa;

mappare i rapporti delle scuole con le imprese e altri attori del mercato del lavoro per consolidare e ampliare la rete dei rapporti esistenti;

gestire le attività di orientamento degli studenti per un più efficace accompagnamento nei percorsi di alternanza;

formare i docenti e i tutor scolastici per gestire autonomamente le fasi di individuazione e coinvolgimento delle imprese e le fasi di orientamento degli studenti

Ulteriori informazioni si possono richiedere scrivendo al seguente indirizzo e-mail: a [email protected]

manifestazione di interesse

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia