Alternanza scuola-lavoro. Invito a registrarsi per 7.500 imprese fiorentine

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono più di 7.500 le imprese del territorio fiorentino che hanno ricevuto una mail di Camera di Commercio di Firenze con l’invito ad aderire gratuitamente al Registro dell’alternanza scuola-lavoro.

Si tratta delle società di capitale che, secondo una ricognizione effettuata nei mesi scorsi insieme al MIUR (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca scientifica), hanno maggiore propensione a ospitare studenti per i percorsi di alternanza in collaborazione con le scuole del territorio.

L’invito, realizzato grazie alla collaborazione tecnica di Infocamere, ha lo scopo di stimolare le aziende ad iscriversi al portale nazionale dell’alternanza scuola-lavoro, per incrementare i percorsi formativi offerti dagli studenti.

Qualunque impresa può aderire gratuitamente al portale e da oggi la procedura è stata ancora più semplificata. Oltre all’iscrizione direttamente sul portale con firma digitale del legale rappresentante, le imprese possono iscriversi con la firma del Conservatore del Registro delle Imprese: l’imprenditore può cioè delegare la propria Camera di Commercio compilando il modulo di delega, la scheda dati e inviandoli tramite PEC all’ente. In questo caso saranno gli addetti della Camera di Commercio a compilare le informazioni necessarie all’iscrizione dell’impresa sul portale. L’iscrizione dell’impresa nel Registro sarà poi notificata tramite un messaggio PEC all’iscritto.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione