Alternanza scuola-lavoro. Inail indennizza anche gli studenti in caso di incidenti durante l’attività

WhatsApp
Telegram

L’Inail ha fornito indicazioni per l’assicurazione in caso di infortunio degli studenti impegnati in attività di alternanza scuola-lavoro, precisando che tutti gli infortuni occorsi durante le attività di alternanza sono indennizzabili.

Le prestazioni erogate agli studenti sono di tipo economico, sanitario, protesico, riabilitativo.

La comunicazione all’Inail va effettuata a cura del Dirigente scolastico, salvo che sia diversamente stabilito in ambito convenzionale.

Con la circolare del 21 novembre 2016 n. 44 l’Inail ha chiarito che gli studenti della scuola secondaria impegnati nei percorsi di alternanza scuola-lavoro ricevono la copertura assicurativa anche per i rischi legati a tale attività che è “sostanzialmente assimilata a quella dei lavoratori presenti in azienda, in quanto sono esposti ai medesimi rischi lavorativi che incombono su tutti i soggetti presenti in quest’ultima. Ne consegue che tutti gli infortuni occorsi in “ambiente di lavoro”, sono indennizzabili. Sono inoltre da ammettere a tutela anche gli infortuni occorsi durante il tragitto tra la scuola presso cui è iscritto lo studente e il luogo in cui si svolge l’esperienza di lavoro; non è invece tutelabile l’infortunio che accada nel percorso dal luogo di abitazione a quello in cui si svolge l’esperienza di lavoro e viceversa”.

L’Inail ha predisposto un modello di riferimento finalizzato alla progettazione e alla realizzazione di percorsi formativi destinati agli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro, di carattere generale e specifico, con particolare riguardo ai rischi correlati alle mansioni cui gli studenti stessi saranno adibiti.

Circolare INAIL

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur