Alternanza scuola-lavoro, in arrivo mille tutor specializzati per il raccordo con le imprese

WhatsApp
Telegram

Per combattere la disoccupazione giovanile sta per nascere una nuova figura professionale, il tutor dei rapporti tra scuole e imprese. Ne parla il Corriere della Sera.

Per aiutare le scuole a dialogare con il mondo delle imprese. per superare le differenze enormi di approccio, di impostazione e di riferimenti culturali, la nuova agenzia nazionale del lavoro, l’Anpal, ha pensato di lanciare la figura del tutor.

Le scuole italiane, tra medie superiori e università sono 5.400, e il presidente dell’Anpal crede di poter mettere al lavoro circa 1.000 tutor, uno per ogni cinque istituti.

La riforma aveva affidato questo compito di raccordo agli insegnanti ma occorre una figura professionale, formata apposta per riuscire a parlare con le imprese e monitorare così in maniera costante i fabbisogni di personale e l’eventuale formazione necessaria.

Il secondo compito del tutor è quello di orientare gli studenti durante l’ultimo anno di frequenza scolastica esaminando i loro talenti e le competenze maturate per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro in maniera personalizzata.

Infine c’è un terzo compito per il tutor che sarà chiamato a prendersi carico di tutte le procedure burocratiche che intercorrono tra scuola e impresa, quasi sempre sotto forma di convenzioni.

L’istituzione della figura del tutor può rappresentare anche uno sbocco lavorativo per i laureati di diverse discipline, comprese quelle a sfondo umanistico.

L’Anpal si propone però di formare ulteriormente i tutor, tenendo in conto sperimentazioni già in corso come quella che vede in campo 300 intermediari che si prendono cura di 600 scuole.

A regime i mille tutor previsti si potranno occupare un giorno alla settimana di ciascuna delle cinque scuole che saranno affidate loro.

Il reclutamento avverrà in maniera graduale, le spese saranno coperte interamente dai fondi europei esistenti e si tratterà di contratti a tempo determinato.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio