“Alternanza scuola lavoro fondamentale per le piccole e medie imprese”, FederTerziario chiede di ripartire dalla sicurezza e dallo sviluppo di competenze richieste dal mercato

WhatsApp
Telegram

Gli enti rappresentativi delle imprese, FederTerziario e FederTerziario Scuola, sottolineano l’importanza del Pcto (percorso per le competenze trasversali) come modello di transizione scuola-lavoro, nonostante i suoi limiti.

Il Pcto consente agli studenti di avvicinarsi a un mercato che sta cercando figure professionali in diversi settori strategici per il paese. Tuttavia, la sicurezza sul lavoro rimane una priorità, visto che i dati di recenti anni hanno riportato infortuni e purtroppo anche decessi durante i percorsi di alternanza scuola-lavoro. Per questo, FederTerziario apprezza l’impegno del Ministero del Lavoro, che sta studiando un fondo con una dotazione di 10 milioni di euro e ulteriori 2 milioni l’anno a partire dal 2024 per risarcire le famiglie degli studenti deceduti dal 2018.

Gli enti sottolineano anche l’importanza di creare un rapporto continuativo e integrato tra scuola e lavoro, evitando che i due mondi restino troppo distanti e complichino i percorsi di occupabilità dei giovani. Le imprese, rappresentate da circa 85mila aziende in tutto il paese, sono al centro del percorso e possono capire meglio quali competenze siano richieste dal mercato del lavoro. Tuttavia, la burocrazia eccessiva rappresenta un ostacolo alla promozione di questo strumento e rende difficile per le istituzioni scolastiche trovare imprese con cui collaborare.

Infine, il vicepresidente di FederTerziario Scuola, Luca Peretti, sottolinea l’importanza delle imprese nella costruzione dei percorsi formativi e il bisogno di superare la burocrazia eccessiva. Il tesoretto dell’Inail, con un avanzo finanziario di circa 1,5 miliardi di euro, può essere utilizzato per finanziare meccanismi premiali che incentivino le imprese a impegnarsi in materia di sicurezza sul lavoro.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri