Alternanza scuola-lavoro. Fedeli: stiamo migliorando la qualità, a settembre un portale con i migliori progetti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I progetti di alternanza scuola-lavoro “entreranno negli esami di Stato nell’anno 2018-2019 e in quest’anno dobbiamo estenderli ovunque, in tutti i percorsi formativi delle scuole di Italia.

Su questo il Ministero lavorerà per dare il massimo sostegno alla qualità dei progetti e dell’esperienza formativa”. Lo ha assicurato la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ai microfoni di Radio24.

“Abbiamo avuto nel tempo anche esempi non positivi di alternanza scuola lavoro – ha aggiunto la ministra – dobbiamo intervenire dove non si fanno correttamente e qualificare i progetti. A settembre partirà un portale specifico dove verranno messe a conoscenza e rese disponibili le migliori progettazioni avvenute nel paese. Sarà anche una piattaforma interattiva in cui anche i rappresentanti degli studenti potranno segnalare direttamente questioni non positive. Ho voluto rafforzare l’attenzione per puntare sulla qualità”.

“Da settembre – ha ricordato Fedeli – ci sarà anche la Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola lavoro e stiamo sottoscrivendo un patto con l’Anpal per avere mille tutor che nei territori faciliteranno il rapporto tra scuola e chi riceve l’alternanza”.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione