Alternanza scuola-lavoro. I dati territoriali delle imprese iscritte nel Registro

Come noto, al fine di gestire con facilità e trasparenza i progetti di alternanza scuola-lavoro, è stato istituito, presso le Camere di Commercio, il Registro consultabile online suddiviso per Provincia e settore economico. Al Registro gli Istituti scolastici possono rivolgersi per scoprire quali sono le imprese e gli enti pubblici e privati italiani disponibili ad accogliere i loro studenti per i percorsi formativi di alternanza scuola-lavoro.

Alla data del 2 settembre 2017, quando li abbiamo conteggiati, i soggetti imprenditoriali e gli enti iscritti in questo registro sono in totale 5.200.

Ma dove si trovano? In quali Province? C’è una differenza sostanziale in termini di possibilità offerte agli studenti tra le Province del Nord e quelle del Sud? Quali sono le Province con il maggior numero di imprese che offrono percorsi di alternanza e quali quelle con il numero minore? Vediamolo nel dettaglio.

Dal punto di vista territoriale, le Province italiane con il numero maggiore di imprese registrate sono ubicate soprattutto al Nord. Basti pensare che tra le prime 10 ben 8 sono situate al Settentrione, le restanti 2 al Meridione.

  • Verona, 271 imprese ed enti
  • Vicenza, 258
  • Avellino, 224
  • Reggio Emilia, 214
  • Venezia, 190
  • Treviso, 176
  • Milano, 174
  • Ravenna, 171
  • Trapani, 148
  • Bergamo, 147

Per trovare la prima Provincia del Centro, Roma (con 130 imprese ed enti registrati), bisogna scendere almeno al 12° posto.

Tra le Province che, al contrario, hanno il minor numero di imprese ed enti registrati, è il Sud a comparire più volte:

  • Ogliastra, 1 impresa
  • Carbonia Iglesias, 5
  • Massa Carrara, 7
  • Enna, 8
  • Ascoli Piceno, 8
  • Fermo, 9
  • Lodi, 9
  • La Spezia, 9
  • Caltanissetta, 10
  • Medio Campidano, 10
  • Cremona, 10

Come si evince da una brevissima analisi di questi dati, le province del Veneto sono quelle che offrono ai propri studenti ed istituti scolastici maggiori possibilità in termini di ampiezza della scelta. Al contrario, è in Sardegna che troviamo il maggior numero di Province con 10 o meno imprese ed enti disponibili a offrire percorsi di alternanza. Nell’Isola, a supporto di questo dato, c’è anche l’evidenza che Cagliari è la Provincia con il maggior numero di soggetti ospitanti i progetti di alternanza, e ne conteggia 29.

Come in altri ambiti, dunque, sembra che anche per quel che riguarda l’alternanza scuola-lavoro il divario tra le regioni del Nord e quelle del Sud e del Centro sia piuttosto consistente. Come noto, le scuole possono individuare le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili all’attivazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro all’interno del registro nazionale, ma possono anche contattare in maniera autonoma gli enti non iscritti dando valore, ad esempio, a collaborazioni già avviate in precedenza con enti pubblici e privati presenti sul territorio.

La sezione dedicata all’alternanza con tutti i servizi in collaborazione con WeCanJob

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia