Alternanza scuola-lavoro in Campania, per gli studenti un fallimento. Azioni di protesta il 13 ottobre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La realizzazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro continua ad essere difficoltosa e, spesso, non rispondente agli obiettivi della legge, sopratutto al Sud Italia, dove mancano le imprese in cui far svolgere l’attività agli studenti. 

In Campania è stato realizzato uno studio da parte di casertafocus.it relativo ai percorsi di ASL svolti lo scorso anno scolastico.

I risultati sono tutt’altro che soddisfacenti ed hanno mostrato come l’alternanza si è tradotta in percorsi non rispondenti a quanto previsto dall’indirizzo di studi, in svolgimento di lavoro gratuito e sfruttamento.

Dai questionari svolti, sono emersi i seguenti dati:

Degli studenti intervistati, il 46% ha dovuto sostenere delle spese per partecipare all’alternanza (dalle spese attinenti ai trasporti non rimborsati – per la maggiore -, al costo della partecipazione in alcuni progetti), il 63% ha svolto percorsi non inerenti al proprio indirizzo di studi, il 38% degli studenti ritiene che sono stati negati diritti che dovrebbero essere garantiti e il totale degli studenti intervistati, ben il 100%, vuole essere coinvolto nella determinazione del proprio percorso di alternanza.”

Gli studenti campani, pertanto, il 13 ottobre p.v. metteranno in campo le loro azioni di protesta:

Il 13 Ottobre, quindi, ci asterremo dalle nostre attività e organizzeremo, in Campania così come in tutto il Paese, cortei mattutini, flash mob in tute blu davanti le aziende, lezioni di piazza alternative, esperienze di alternanza scuola-lavoro autogestita, feste e concerti negli spazi aggregazione. Vogliamo rompere la catena di sfruttamento nella quale noi, studentesse e studenti in alternanza, occupiamo l’ultimo anello. Vogliamo parlare con chi è sfruttato come noi per costruire un’idea diversa di società, di scuola, di formazione e di lavoro che abbatta le diseguaglianze, la precarietà esistenziale, la povertà.

Versione stampabile
anief
soloformazione