Alternanza scuola-lavoro, Bussetti: monte ore minimo, poi decideranno le scuole

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Si è svolto in data odierna un question time alla Camera, nel corso del quale il Ministro Bussetti ha risposto anche sull’alternanza scuola lavoro, oggetto già di un primo provvedimento della nuova maggioranza di Governo. 

Esami di maturità e alternanza scuola-lavoro

Il decreto legislativo n. 62/2017 ha introdotto tra i requisiti di ammissione all’esame di Maturità lo svolgimento dell’alternanza scuola lavoro già dal 208/19.

Con il decreto Milleproroghe, che deve ancora  essere approvato definitivamente, si è deciso di rinviare al 2019/20 il suddetto provvedimento, per cui nel corrente anno scolastico l’alternanza non costituirà requisito di ammissione. Approfondisci

Ore di alternanza

Ritornando al question time odierno, il Ministro Bussetti, rispondendo al deputato Fusacchia ha affermato che il numero di ore obbligatorie sarà ridotto in maniera differenziata nei vari istituti. Le scuole, ha proseguito il Ministro, possono poi decidere se aumentare il monte ore minimo.

Queste le parole di Bussetti: “prevedere un numero minimo di ore da svolgere, in misura diversificata nei vari istituti poi ciascuna scuola potrà decidere la durata dello stesso”.

Versione stampabile
anief
soloformazione