Alternanza scuola-lavoro e apprendistato, firmate due intese dalla regione Toscana

Stampa

La regione Toscana firma due protocolli per avvicinare la scuola al lavoro e il mondo del lavoro alla scuola, provando in questo modo a contrastare disoccupazione giovanile – in Toscana il 34 per cento alla fine del 2016 – e la dispersione scolastica, fornire ai ragazzi competenze ancorate in modo migliore alle esigenze produttive e in linea con lo sviluppo economico.

I due protocolli sono stati firmati il primo con la Cida, ovvero il principale organismo di rappresentanza della dirigenza toscana, che riunisce le dodici federazioni del management privato industriale, del terziario e del pubblico; il secondo con l’ufficio scolastico regionale per la Toscana e il consiglio provinciale di Firenze dell’Ordine dei consulenti del lavoro.

Il ruolo di Cida sarà proprio quello di superare questo ostacolo, mettendo a disposizione i propri manager per accompagnare gli studenti durante l’intero fase del percorso formativo. Il protocollo prevede anche che Cida Toscana realizzi sinergie con il sistema dell’istruzione e formazione regionale e contribuisca con le proprie competenze, esperienze e conoscenze al miglioramento della preparazione degli studenti.

Nel nuovo sistema duale l’alternanza durante gli studi tra scuola e lavoro e l’impresa formativa simulata costituiscono la prima fase, a loro modo propedeutica. L’apprendistato, canale di accesso privilegiato dei giovani all’occupazione, è quella successiva.

Tutoraggi e corsi su vantaggi e incentivi Ufficio scolastico regionale e consulenti del lavoro, per il tramite della propria fondazione di studi fiorentina, assisteranno gratuitamente le imprese nella stipula di protocolli con le istituzioni formative e si impegneranno sostenere percorsi ad hoc, anche all’interno delle imprese e quanto più connessi alle mutevoli esigenze del mondo del lavoro e della ricerca. Saranno organizzati inoltre corsi e incontri seminariali per la divulgazione dei vantaggi e degli incentivi nazionali e regionali connessi al contratto di apprendistato di primo e secondo livello. Un monitoraggio, almeno semestrale, sulle azioni messe in campo accompagna l’accordo.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!