Alternanza Scuola Lavoro all’estero: una scelta per favorire la mobilità internazionale dei giovani italiani. Come fare?

di redazione

item-thumbnail

L’occupazione giovanile è una questione che sta a cuore ad ogni genitore con un figlio che si appresti a finire gli studi e ad immettersi nel mondo del lavoro. Diventa quindi di cruciale importanza per il futuro delle nuove generazioni la diffusione di programmi che aiutino i giovani ad inserirsi all’interno del mercato del lavoro.

Partendo da una collaborazione stretta tra le scuole, che offrono programmi di orientamento e le aziende, che mettono a disposizione posti di lavoro, nascono i progetti di Alternanza Scuola Lavoro.

Le scuole si stanno infatti facendo carico di un modello di orientamento formativo che vuole garantire aiuto e sostegno ai giovani nel momento in cui si apprestano a compiere importanti scelte per il proprio futuro promuovendo occupabilità, inclusione sociale e crescita personale. L’Alternanza Scuola Lavoro rappresenta un passaggio molto significativo in questo processo, poiché assicura ai giovani l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro.

Attraverso il decreto “Buona Scuola”, il governo ha voluto dare un forte impulso allo sviluppo di programmi che pongano un focus sull’inclusione dei giovani nelle realtà lavorative di tutta Italia, rendendo obbligatorio il monte orario di 200 ore per i licei e di 400 ore per gli istituti tecnici che gli studenti devono certificare per completare il percorso formativo nelle scuole medie superiori.

I giovani di oggi vivono in un’Europa senza frontiere in cui l’Italia si fa promotrice di mobilità internazionale ed integrazione. Per favorire l’internazionalità, gli scambi culturali e la possibilità di imparare una seconda lingua, ormai prerequisito fondamentale per l’accesso in aziende globali, il M.I.U.R. riconosce le ore di Alternanza Scuola Lavoro che vengono svolte all’estero.

Le nuove disposizioni di legge prevedono infatti che gli istituti scolastici italiani riconoscano le ore di Alternanza Scuola Lavoro come attività formative e professionalizzanti. Queste attività sono infatti un importante strumento didattico per crescere, formarsi, apprendere ed essere pronti ad affrontare positivamente il proprio futuro educativo e professionale.

School and Vacation, azienda con più di 35 anni di esperienza nell’educazione, si fa promotrice della mobilità internazionale e si batte per l’inclusione dei giovani nelle realtà aziendali. Quest’anno si è impegnata nel definire programmi ad hoc per i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro. Attraverso questi programmi offre la possibilità a intere classi di studenti accompagnati dai loro insegnanti di partecipare ad esperienze formative in ambito lavorativo all’estero.

Versione stampabile