Alluvione Marche, la scuola ricorda Noemi, una delle vittime, con un canto Navajo

WhatsApp
Telegram

Un canto degli indiani Navajo per ricordare Noemi Bartolucci, la 17enne morta nelle tragica alluvione nelle Marche. La dedica è della sua scuola, il Liceo Economico Sociale Perticari di Senigallia, che su Facebook, scrive:

“Noemi, 4BU indirizzo Scienze Umane, vittima dell’alluvione…”. E poi cita il canto navajo: “Non restare a piangere sulla mia tomba, non sono lì, non dormo. Sono mille venti che soffiano, sono la scintilla diamante sulla neve, sono la luce del sole sul grano maturo. Sono la pioggerellina d’autunno quando ti svegli nella quiete del mattino… Sono le stelle che brillano la notte. Non restare a piangere sulla mia tomba, non sono lì, non dormo”.

“Il Dirigente Scolastico, il Direttore dei servizi generali ed amministrativi, lo staff del Dirigente, i Docenti ed il Personale ATA si uniscono al dolore per la tragica e prematura dipartita della studentessa Noemi Bartolucci”, si legge nel post.

WhatsApp
Telegram

Concorso Dsga: il DECRETO è finalmente in Gazzetta Ufficiale. Preparati con il percorso formativo modulato dai nostri esperti