Alluvione Marche, in campo pool di psicologi per insegnanti e studenti: “Sostegno necessario per metterli al riparo da situazione ingestibili”

WhatsApp
Telegram

Continuano le ricerche per trovare il piccolo Mattia, scomparso durante la notte del 15 settembre, travolto dalla piena del fiume Nevola, nelle Marche.

Un momento “molto delicato” per la comunità, ribadisce il sindaco di San Lorenzo Dal Campo, Davide Dellonti.

Il primo cittadino ha chiesto anche l’intervento di un pool di psicologici, esperti di situazioni complesse in ambiente scolastico, per supportare in particolare gli insegnanti e anche i compagni di scuola di Mattia.

Il sindaco spiega all’Ansa: “In questa situazione d’incertezza è bene agire con cautela. Ho chiesto all’Ambito sociale di Fano, struttura sovracomunale che gestisce i servizi nella zona, di fornirci la cosiddetta ‘Unità di strada’, un pool di giovani psicologici che svolgono attività di supporto in questi momenti. Serve agli insegnanti e poi servirà all’interno delle classi soprattutto in quella frequentata da Mattia; sono specialisti abituati a gestire situazioni complesse all’interno degli ambienti scolastici. Un sostegno soprattutto relativo a quella che potrebbe essere la fase della ‘comunicazione’ ai piccoli”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur