Alloggi universitari, Mur: “Nessuna retromarcia su 660 milioni del PNRR”

WhatsApp
Telegram

“Nessuna retromarcia da parte del Governo nel dare piena attuazione alla misura del PNRR che destina 660 milioni di euro agli alloggi universitari”. Lo scrive in una nota il ministero dell’Università e della Ricerca. 

Dal confronto con le Commissioni parlamentari competenti – spiega il Mur – è emersa l’opportunità di convogliare i contenuti dell’emendamento 9.33 nel decreto-legge n. 51/2023, piuttosto che nel decreto-legge n. 44/2023, per questioni di attinenza materiale. Resta quindi assolutamente confermata la volontà del Governo di procedere con le risorse per l’housing universitario“.

Questo emendamento è stato inserito all’ultimo momento, all’interno di un decreto che riguarda tutt’altro. Non ci stupisce che sia stato ritirato, ci è sembrata subito un intervento propagandistico. Il Governo continua a fare passi falsi sul tema delle residenze universitarie” ha commentato Simone Agutoli dell’UDU.

Il PNRR sugli studentati sta facendo un disastro: non solo denunciamo come stia dando soldi soltanto ai privati, senza regole, ma contestiamo anche che il Ministero dell’Università abbia effettivamente raggiunto il target fissato del PNRR. Nei prossimi giorni presenteremo un apposito report di inchiesta che contraddice i numeri del MUR“.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri