Allerta meteo, stop alle lezioni. Docenti e presidi si interrogano sui compiti per gli studenti: “Si potrebbero far vedere le lezioni di Barbero o Angela”

WhatsApp
Telegram

Allerte, chiusure, e didattica a singhiozzo stanno mettendo a dura prova la comunità scolastica. Mentre tutti sono concordi sull’importanza di tutelare le persone, emergono però crescenti segni di insofferenza.

A Il Secolo XIX, il sindaco di Lavagna, Gian Alberto Mangiante, ha sollevato l’esigenza di un sistema omogeneo, sottolineando che dovrebbe essere un ente superiore a garantire uniformità nelle decisioni, evitando cosi disagi. Questa necessità è avallata anche dai genitori dell’Istituto comprensivo di Lavagna. Laura Conca, presidente del Consiglio d’Istituto, sottolinea l’importanza di avere una regolamentazione chiara per la didattica a distanza.

La dirigente scolastica Isabella Herzfeld mette in luce la differenza tra sospensione e chiusura scolastica e l’opzione della didattica digitale integrata. Tuttavia, la ddi, come attualmente impostata, è volontaria e ciò genera malcontento tra i genitori, che vorrebbero una didattica a distanza obbligatoria.

Donatella Arena, dirigente dell’istituto comprensivo di Sestri Levante, ribadisce la complessità della situazione e sottolinea che non è semplice trovare una soluzione uniforme: “I ragazzi che stanno a casa per le allerte dovrebbero comunque avere la mattinata occupata e i normali compiti non bastano, valuterei almeno l’impiego di classroom o di altre piattaforme. Penso, chiaramente, soprattutto alla secondaria. Vi si potrebbero caricare lezioni preparate dai docenti della scuola, o link a trasmissioni di Alberto Angela, Alessandro Barbero o altri. Se poi ci mettiamo a investigare quello che offre il metaverso, credo si apra un mondo di possibilità”

Per Andrea Bocca del comprensivo Rapallo-Zoagli, vi è la necessità di sfruttare al meglio la tecnologia per garantire un’istruzione qualitativa, citando anche le potenzialità del metaverso.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri