Allarme smartphone, giovani sempre più colpiti da insonnia da like

Stampa

Utilizzo eccessivo dello smartphone, bambini sui social in età precoce colpiti da insonnia da like, aumentano casi di cyberbullismo sul web.

I dati emergono da un’analisi odierna de Il Sole 24 ore. I giovani passano troppe ore sui social e finiscono poi per restare insonni in attesa di un like. Non solo. Diminuiscono i ragazzi che praticano regolarmente attività sportiva, così come diminuisce la percentuale di giovani che legge. Di contro, aumentano i casi di cyberbullismo sul web, come riferito di recente.

L’indagine “Adolescenti e Stili di Vita”, realizzata da Laboratorio Adolescenza e Istituto di Ricerca Iard su circa 2000 ragazzi che frequentano la terza media, non lascia dubbi:

  • il 60% ha il suo primo cellulare tra i 10 e gli 11 anni;
  • il 28% ottiene lo smartphone in regalo prima dei 10 anni;
  • una piccola minoranza lo ha dopo i 12 anni, quindi comunque in età sempre precoce;
  • il 54% inizia una regolare “vita” social tra gli 11 e i 12 anni;
  • il 12% usa internet prima dei 10 anni;
  • il 15% non utilizza nemmeno una protezione per il proprio profilo social.

Molti giovani inoltre, se il social richiede un’età minima per l’iscrizione, non rinunciano ma indicano un’età differente rispetto a quella che hanno.

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype