Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

All’Abbazia di Nonantola gli studenti imparano le virtù degli amanuensi

WhatsApp
Telegram

All’Abbazia di Nonantola (Mo), dove nell’XI secolo fiorì un importante scriptorium, ogni anno circa 7.000 ragazzi di 150 scuole del territorio fanno esperienza della “Fabbrica del Codice”, attraverso cui apprendono la scrittura medievale. Ne parla il Resto del Carlino.

I laboratori sono stati avviati 15 anni fa e le richieste da parte delle scuole sono tantissime, anche da regioni come la Lombardia e la Toscana.

A Nonantola nel Medievo fuorono miniati 259 codici, ma ne sono rimasti solo 3.

Da qui si parte per imparare a scrivere: agli studenti più giovani si propongono le conoscenze di base sull’ornamentazione e sulla miniatura dei capilettera, mentre a quelli più grandi si propone la creazione di un foglio, con la fascicolazione, la foratura e la scrittura con inchiostro e calamaio in minuscola carolina.

I ragazzi, spiegano i docenti dei laboratori, hanno la possibilità di apprendere i valori della precisione, della cura, della pazienza e della manualità, che la nostra epoca tecnologica ha un po’ perso.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur