Alla ricerca di un posto di ruolo nella scuola: i laureati in materie scientifiche battono gli umanisti

di Giulia Boffa
ipsef

Red – La corsa ad un posto di ruolo nella scuola non è più appannaggio del laureati in discipline umanistiche, ma al contrario di chi è laureato in materie economiche e giuridiche, come scrive in un articolo il Sole24ore, come a dire che la scuola non è più un ripiego per questi settori.

Red – La corsa ad un posto di ruolo nella scuola non è più appannaggio del laureati in discipline umanistiche, ma al contrario di chi è laureato in materie economiche e giuridiche, come scrive in un articolo il Sole24ore, come a dire che la scuola non è più un ripiego per questi settori.

I dati di iscrizione alla prova preselettiva di oggi e domani dimostrano che per ogni cattedra scientifica ci sono 305 aspiranti: 164 per insegnare scienza e chimica e 119 per insegnare materie economico – aziendali.  Per le materie letterarie i pretendendi per ogni cattedra sono solo 30.
Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione