Alfieri: “Bella e significativa la lettera inviata agli studenti da parte del ministro Valditara”

WhatsApp
Telegram

“Bella e significativa è la lettera che il Ministro dell’Istruzione, prof. Giuseppe Valditara, ha voluto indirizzare ai genitori, agli studenti e ai docenti in vista dell’apertura delle iscrizioni all’anno scolastico 2023/2024”.

Inizia così una nota a cura di Suor Anna Monia Alfieri, Cavaliere al Merito della Repubblica, volto noto della televisione e paladina delle scuole paritarie

“Il Ministro invita tutti alla responsabilità nel compiere una scelta tanto importante che non può essere basata sul racconto degli altri o dettata dalle emozioni del momento. Gli adulti, in quanto adulti, in quanto docenti e genitori, sono invitati a guidare gli studenti, in modo tale che la scelta della Scuola Secondaria di 2° grado possa valorizzare le capacità e le competenze del singolo ragazzo”.

“Nella lettera il Ministro dà grande rilievo al ruolo della famiglia, prima responsabile dell’educazione dei figli, e a quello della scuola, fondamentale agenzia educativa che supporta e sostiene le famiglie. Lo studente torna, dunque, ad essere al centro del sistema scolastico e il paese tutto si trova schierato a sostegno della famiglia. Si prospetta, finalmente, un sistema scolastico più pluralista, libero, autonomo, di qualità, per dare le stesse opportunità a tutti i nostri studenti, per valorizzarne i talenti, facendoli divenire protagonisti di un nuovo welfare. E ne beneficia l’intero Paese”.

“Le parole del Ministro fanno chiaramente intendere il desiderio di lavorare per una scuola che torni ad essere un ascensore sociale, da Nord a Sud, affinché ciascuno studente possa realizzarsi attraverso un percorso di studi che lo appassioni. Il Ministro vuole essere accanto alle famiglie, ai docenti, alle scuole per i nostri ragazzi. Molto importante, inoltre, sarà la piattaforma appositamente dedicata all’orientamento; verranno, altresì, messi a disposizione di tutti importanti dati circa il rapporto tra percorso scolastico e occupazione. Come si può comprendere, si tratta di un messaggio nuovo e costruttivo che dimostra l’attenzione di viale Trastevere al mondo dei giovani e la volontà di educare le nuove generazioni secondo logiche di responsabilità, riflessione critica, lungimiranza. La scuola del post pandemia vede un’altra pagina importante della sua storia”.

“Le scelte della vita non possono essere lasciate al caso, dettate dalle emozioni del momento o, peggio, dal timore di non essere approvati dal gruppo. I genitori e gli studenti, in vista delle iscrizioni alla Scuola Secondaria di II grado per l’anno scolastico 2023/2024, sono invitati alla responsabilità.  Valorizzare le capacità e le competenze dei singoli ragazzi e ragazze è conditio sine qua non per affrontare un percorso vitale che dovrà necessariamente aprirsi al mondo del lavoro. Mi auguro che la vicinanza del Ministero alle famiglie e agli studenti sia percepita e valorizzata da tutti. Sono attenzioni belle, profonde, volte al bene del paese, quello di oggi e quello di domani. Cari adolescenti, ora è il momento della scelta. Non siete soli. Avanti con coraggio!”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur