Al video di Renzi gli studenti rispondono con un … video

di redazione
ipsef

Alberto Irone, portavoce nazionale Rete Studenti Medi dichiara "Vogliamo rispondere anche noi con un video a Matteo Renzi in cui spieghiamo quali sono i punti critici della Buona Scuola che non abbiamo mai esitato a spiegare: riforma della governance e troppo potere nelle mani del preside, sgravi fiscali per le paritarie e poco finanziamento pubblico per le scuole pubbliche, nessun cenno riguardo la riforma dei cicli."

Alberto Irone, portavoce nazionale Rete Studenti Medi dichiara "Vogliamo rispondere anche noi con un video a Matteo Renzi in cui spieghiamo quali sono i punti critici della Buona Scuola che non abbiamo mai esitato a spiegare: riforma della governance e troppo potere nelle mani del preside, sgravi fiscali per le paritarie e poco finanziamento pubblico per le scuole pubbliche, nessun cenno riguardo la riforma dei cicli."

Conclude il portavoce: "E' da settembre che gli studenti manifestano e portano avanti le loro rivendicazioni sulla Buona Scuola, anche insieme ai docenti. Non accettiamo più i tentativi del governo di dividi et impera: il mondo della scuola, oramai, si è compattato e non vuole il DDL la Buona Scuola così come è adesso, è necessarioche il governo coinvolga le rappresentanze sociali degli insegnanti e degli studenti per avere una scuola buona per davvero."

La Buona Scuola, tutti i provvedimenti

Segui con OrizzonteScuola.it in tempo reale tutto il dibattito sul DDL Scuola

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione