Al Quirinale la premiazione dei vincitori del concorso “I giovani ricordano la Shoah”: ecco gli elaborati premiati

WhatsApp
Telegram

La premiazione è avvenuta alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.
“Le vostre opere contribuiscono a diffondere la cultura della memoria e il valore dell’identificazione nell’altro. Questo è il vero antidoto contro l’antisemitismo e la via per riconoscere la centralità della persona, come indica la Costituzione”, ha il dichiarato il Ministro.

Il concorso è rivolto a tutti gli studenti del primo e secondo ciclo di istruzione con lo scopo di “promuovere studi e approfondimenti sul tragico evento che ha segnato la storia europea del Novecento”.

Gli elaborati premiati

Gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Aulla (MS) sono stati premiati per il loro progetto Farfalle: un percorso interdisciplinare che, partendo dalla lettura dei documenti e dall’ascolto dei testimoni, si è tradotto in un libro, un pannello e un suggestivo modello tridimensionale che rappresenta, simbolicamente, attraverso il volo di farfalle colorate, la rinascita dopo l’oppressione, l’affermazione della giustizia, la speranza per un futuro di libertà.

Premiato anche l’Istituto Comprensivo “Ottaviano Bottini” di Piglio (FR), grazie all’elaborato È scolpito nei nostri cuori: una poesia collettiva composta da pensieri, immagini e colori con cui gli studenti hanno approfondito i documenti storici, a partire da un testo di Liliana Segre. Gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Giovanni Bertacchi” di Lecco sono
stati scelti grazie alla pluralità delle testimonianze proposte e alla produzione di linguaggi coinvolgenti e originali utilizzati: il progetto proposto si intitola Memory Wearing, un gioco da tavolo con carte speciali per allenare la memoria della Shoah. Sempre i ragazzi di Lecco hanno realizzato un brano rap per raccontare i tragici eventi dello sterminio.

Hanno ricevuto una menzione speciale:

  • il IV Circolo “Sigismondo Castromediano” di Lecce per il lavoro “L’empatia sconfigge l’indifferenza, l’aiuto fa la differenza”
  • l’IC “Don Milani De Matera” di Cosenza per il video Il Filo della storia
  • la scuola secondaria di I grado “Colozza” di Frosolone (IS) per il progetto Farfalle e Colibrì
  • l’Istituto Comprensivo “Gianni Rodari” di Palagiano (TA) per il lavoro in legno Tasselli di memoria
  • l’Istituto “A. Magarotto” di Roma per la realizzazione di Poesia, danza e lingua dei segni per non dimenticare.
    Rispetto alle menzioni c’è stata un’ulteriore cerimonia al Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Speciale Ministero

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta