Al potenziamento infanzia 200 posti in meno rispetto a quelli promessi dal PD

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Notiamo che, rispetto alle indicazioni iniziali, la bozza sugli organici del personale docente per l’a.s. 2018/19 presenta una diminuzione dei posti che ci si aspettava per il potenziamento nella scuola dell’infanzia.

DEBUTTO POTENZIAMENTO INFANZIA

In ogni caso si tratta di una novità, ossia il potenziamento anche in un ordine di scuola inizialmente dimenticato dalla Legge La buona Scuola. Una novità che andrà a discapito degli altri ordini di scuola – Miur e sindacati non hanno ancora ufficializzato le modalità – in quanto non si tratta di posti in più, ma di un riequilibrio dei posti inizialmente assegnati dalla legge 107/2105 al cosiddetto organico di potenziamento.

PD: 1000 POSTI

IL PD, attraverso l’On. Sgambato aveva annunciato che i posti destinati al potenziamento sarebbero stati 1000. Infanzia: 1.000 immissioni in ruolo su potenziamento nel 2018/19

POSTI SCESI A 800

Nella bozza presentata il 27 marzo ai sindacati i posti destinati al potenziamento della scuola di infanzia sono scesi a 800.

Disillusione da parte dei docenti, soprattutto da parte dei docenti precari inseriti nelle GaE nelle graduatorie di merito del concorso 2016

I precari: con questi numeri in organico quando saremo assunti? Tabella infanzia e primaria

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione