Al ministro Azzolina: riconoscere servizio su materia per lo straordinario. Lettera

ex

Inviata da Valeria Signorelli – Lettera al ministro Azzolina. Sono una docente che parteciperà allo straordinario su sostegno (frequentando il IV ciclo TFA) e su materia. Ho 8 anni di servizio di cui 6 su materia e 2 su sostegno.

La ringrazio molto del lavoro che lei e la sua equipe state svolgendo. Tuttavia ho alcune perplessità sulla tabella titoli.

Giustamente vengono attribuiti molti punti ai dottori di ricerca e mi sembra giusto poiché hanno il più alto titolo di studio conseguibile nel nostro paese (che la sottoscritta non ha), mi chiedo tuttavia come sia possibile che i miei 6 anni di servizio su materia non valgano nulla per la procedura sul sostegno. Eppure sono sicura che anche lei, in quanto docente, sa benissimo che il docente di materia si occupa anche degli alunni con disabilità e viceversa il docente di sostegno rivolge la propria attività didattica nei confronti dell’intero gruppo classe. Di conseguenza è profondamente sbagliato non riconoscere alcun punteggio per il servizio prestato su altro tipo di posto o CDC. Magari non un punteggio pieno, ma punteggio parziale (es.0,4; 0,5) ad anno. Ma una forma di riconoscimento deve esserci.

Ringraziandola per il suo lavoro,
Porgo cordiali saluti.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste