Ajello (Invalsi): docenti al sud fanno meno assenze ma studenti hanno meno didattica [INTERVISTA]

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Anna Maria Ajello Presidente Invalsi, presente al Convegno Autonomia tra desiderio e realtà, ci spiega alcuni dati rilevati dai RAV delle scuole. 

I dati del RAV – spiega la Ajello – ci dicono quanta libertà usano le scuole di quella autonomia regolamentata a livello nazionale.

Uno degli esempi portati è quello dell’orario scolastico, che rimane ancorato a modalità tradizionali (l’ora di 60 minuti) perché una diversa scansione farebbe scaturire, soprattutto alle insegnanti donne, delle esigenze organizzative che è ancora difficile gestire per assenza dei servizi.

I dati sono interessanti anche per capire quanta flessibilità si usa per orari di ingresso e uscita.

Inoltre, c’è un dato che può apparire paradossale: al sud gli insegnanti si assentano di meno ma gli studenti hanno meno didattica, al nord invece gli insegnanti assenti vengono sostituiti con più tempestività assicurando quindi maggiore didattica.

Video servizio di Elisabetta Tonni

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione