Ai miei studenti. Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviata da Serena Zaino – Tanti grandi occhi, tanti piccoli mondi davanti a me. Questo è ciò che ho visto quel primo giorno di scuola; questo è ciò che vedo ogni giorno entrando in classe. Quegli occhi rappresentano per me dei microcosmi da esplorare, da curare, da far crescere e maturare, mai da calpestare. Quegli occhi sono la spinta che mi chiama a fare sempre del mio meglio.

Questo deve saper fare un bravo docente: piantare dei piccoli semini sulle vostre coscienze e prendersi cura dei talenti che ha di fronte, fino a vederli sbocciare pienamente.

Ho cercato di ascoltarvi, ogni giorno. Ho cercato di comprendervi, ogni giorno. Considerarvi protagonisti è sempre stata una priorità per me: mettervi al primo posto, sempre, prima di qualsiasi altra cosa.

Un giorno uno di voi mi ha chiesto perché facessi questo mestiere, cosa ci trovassi di bello nell’avere a che fare con degli adolescenti agitati ed irrequieti. Mi sono presa del tempo per rispondere, dentro di me, a questa domanda. Ma la risposta ce l’avevo già. Probabilmente vi verrà difficile pensare quanto ogni giorno, da voi, io possa ricevere. Trovate un altro mestiere in cui si riesca a ricevere tanto umanamente, ogni giorno. Un mestiere in cui esiste un luogo, come una semplice classe, che si trasforma in una cisterna piena di sorrisi, di sguardi, a volte attenti, altre impauriti, di sentimenti positivi e costruttivi, di pensieri importanti e riflessivi.

Mi sono sempre promessa di cambiarvi in meglio, ma siete voi, in primis, ad aver cambiato un po’ anche me.
Sin dal primo giorno di scuola ho cercato sempre di motivarvi, di spronarvi. Ho creduto in ciascuno di voi e nelle vostre capacità: ognuno, a proprio modo, le possiede, non dovete mai dimenticarlo. Credo incondizionatamente in ciascuno di voi, adesso è arrivato il momento che voi crediate più che mai in voi stessi. Solo così vi salverete dal disorientamento di questi due disastrosi anni di pandemia.

Servitevi del sapere: solo così potrete possedere le chiavi per aprire tutte le porte sul mondo. Saziatevi sempre di tanto entusiasmo, in tutto ciò che fate: questo vi farà andare lontano.
Svuotate lo zaino dai libri e riempitelo di sogni, obiettivi e traguardi. Viaggiate orgogliosamente con questo zaino in spalla in questo lungo sentiero chiamato vita.

Con affetto

La vostra prof.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur