“Ai figli il cognome della madre. Garantiamo la scelta delle donne”. L’affondo della ministra Bonetti

WhatsApp
Telegram

Sul Corriere della Sera, intervista alla ministra delle Pari opportunità, Elena Bonetti. Si parla del provvedimento, in corso di approvazione al Senato, che permetterebbe alle donne di attribuire al figlio il loro cognome.

“Non solo vedo con favore questa scelta del Senato ma la sostengo anche con forza perché per troppo tempo queste questioni sono state relegate ai margini con la scusa che altri temi erano più importanti. Questo tempo delle donne, che viene sempre rimandato, per noi oggi è arrivato”.

E ancora: “Ci sono delle proposte di legge già depositate che prevedono che con un accordo tra genitori ci sia la possibilità di scegliere di attribuire un solo cognome, quello del padre o della madre, o entrambi
i cognomi nell’ordine che si ritiene. Questa libertà di scelta è importante, mentre oggi c’è la prevalenza del cognome maschile”.

Poi spiega: “In caso di conflitto tra i due genitori ci sono diverse ipotesi di soluzione. Una che mi sembra ragionevole, ma ce ne possono essere anche altre, è che venga attribuito il doppio cognome in ordine alfabetico”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur