Agnese Landini: #iononsciopero

di redazione
ipsef

Come prevedibile, la moglie del Premier, Agnese Renzi, che da docente precaria dovrebbe rientrare nel piano straordinario di assunzioni previsto per settembre 2015, domani 5 maggio non aderirà allo sciopero generale del personale della scuola indetto dai sindacati.

Come prevedibile, la moglie del Premier, Agnese Renzi, che da docente precaria dovrebbe rientrare nel piano straordinario di assunzioni previsto per settembre 2015, domani 5 maggio non aderirà allo sciopero generale del personale della scuola indetto dai sindacati.

“Io domani andrò a scuola”, ha detto ai giornalisti che le chiedevano di un'eventuale adesione allo sciopero.

Quando la sua scuola, l'istituto Balducci aveva votato un documento molto critico nei confronti della riforma (passò con 34 voti a favore e 29 contrari) – riporta Repubblica.it lei aveva deciso di astenersi dal partecipare a quell'assemblea. "E' stata molto corretta" avevano apprezzato i colleghi docenti.

Agnese Landini, l'ispiratrice della riforma. Ad una giornalista aveva detto "Come in tutte le coppie ci confrontiamo. Matteo conosce la realtà della scuola italiana. Sa quali sono i punti di forza e di debolezza del mondo dell'istruzione anche attraverso la mia esperienza".

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione