Aggressioni docenti, Fedeli: sospensione dalle lezioni e non ammissione allo scrutinio finale. Queste le sanzioni

WhatsApp
Telegram

Il Ministro Fedeli è intervenuto sui recenti episodi di aggressione, sia fisica che verbale, nei confronti dei docenti, da parte degli studenti.

Fedeli: minacce e offese a docenti inaccettabili, sanzioni devono essere rigorose

La Fedeli invoca il pugno duro e ricorda che le punizioni giungono sino all’esclusione dallo scrutino finale:

Chi infrange le regole, chi ricorre alla violenza verbale o fisica nei confronti di professoresse e professori va sanzionato secondo le norme vigenti, che prevedono la sospensione dalle lezioni per periodi di tempo diversi a seconda della gravità delle azioni compiute e, nei casi più gravi, anche la non ammissione allo scrutinio finale“.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio