Aggiornamento graduatorie di istituto 2014 17 e inserimento abilitati PAS in II fascia: o tutti o nesssuno

di Lalla
ipsef

red – Il monito arriva dalla Valle d’Aosta. I sindacati denunciano il ritardo con il quale l’Università sta avviando i Percorsi Speciali Abilitanti e il danno che ne potrebbe derivare qualora docenti di altre regioni "più virtuose" dovessero completare il percorso in tempo per l’inserimento nella II fascia.

red – Il monito arriva dalla Valle d’Aosta. I sindacati denunciano il ritardo con il quale l’Università sta avviando i Percorsi Speciali Abilitanti e il danno che ne potrebbe derivare qualora docenti di altre regioni "più virtuose" dovessero completare il percorso in tempo per l’inserimento nella II fascia.

I sindacati della piccola regione fanno sentire la propria voce " i corsi attivati in Valle d’Aosta iniziano con almeno tre mesi di ritardo rispetto a quelli attivati nelle altre Regioni italiane, fatto questo che potrebbe determinare una evidente ingiustizia, nel caso in cui coloro che li frequenteranno nelle altre Regioni dovessero spendere l’abilitazione acquisita in occasione dell’imminente aggiornamento delle graduatorie"

I sindacati della Valle d’Aosta fanno riferimento all’intenzione dell’Università di avviare i corsi da giugno 2014, quindi più o meno tre mesi dopo le altre Università, che preventivano invece di concludere i corsi proprio per quella data,con esami a luglio.

In realtà ad oggi la previsione di inserimento nella II fascia delle Graduatorie di istituto ad oggi è molto lontana per tutti i candidati che stanno frequentando o si accingono a frequentare il corso, soprattutto se si tiene conto (ma noi siamo dell’idea che si tratti di utopia) delle intenzione dei rappresentanti nazionali dei sindacati di avere le graduatorie pronte per settembre, ma non hanno ancora affrontato i problemi relativi ai punteggi (TFA/PAS), nè delle date in cui tale aggiornamento dovrebbe essere previsto.

Graduatorie istituto docenti e Ata: i sindacati chiedono di avere le definitive per settembre. Realtà o utopia?

Versione stampabile
soloformazione