Aggiornamento graduatorie d’istituto e provinciali Bolzano: domande fino al 16 febbraio. Circolare

WhatsApp
Telegram

Sono aperti dal 16 gennaio al 16 febbraio 2023 i termini per la presentazione delle domande relative all’aggiornamento delle graduatorie di istituto e provinciali della provincia di Bolzano.

L’aggiornamento delle graduatorie – si legge nella circolare -è finalizzato alla stipulazione di contratti di lavoro a tempo
indeterminato e determinato nelle scuole a carattere statale in lingua italiana nella provincia di Bolzano, per l’anno scolastico 2023/2024.

La procedura di apertura per l’aggiornamento/nuovo inserimento nelle graduatorie provinciali e nelle graduatorie di istituto viene curata dall’Intendenza scolastica italiana – Ufficio 17.2 – Ufficio Assunzione del personale docente, cui vanno inviati i moduli di domanda in formato PDF compilabile.

Graduatorie provinciali

A domanda, hanno diritto di richiedere il nuovo inserimento nelle Graduatorie provinciali per l’anno scolastico 2023/2024:

  • i/le docenti abilitati all’insegnamento vincitori di un concorso per titoli ed esami bandito dalla Direzione provinciale Scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado a carattere statale in lingua italiana;
  • i/le docenti abilitati ai sensi dell’art. 12/bis del Decreto del Presidente della Repubblica 10 febbraio 1983, n. 89;
  •  i/le docenti iscritti nelle graduatorie di istituto della provincia di Bolzano in vigore per l’anno scolastico 2021/2022 che, in possesso del prescritto titolo di studio, hanno prestato tre anni di servizio nelle scuole statali o a carattere statale o nelle scuole paritarie o nelle scuole professionali e sono in possesso della abilitazione per la corrispondente classe di concorso della scuola secondaria, ovvero della prescritta laurea per la scuola primaria oppure del titolo di specializzazione per il sostegno.

Graduatorie di istituto

In occasione dell’aggiornamento delle graduatorie in vigore per l’anno scolastico 2023/24 – spiega la circolare – non è
consentito alcun nuovo inserimento. Non è inoltre ammessa l’aggiunta e/o la modifica di classi concorso da parte di candidati già inclusi nelle graduatorie di istituto.

Non è consentito inoltre spostare il punteggio del servizio già precedentemente attribuito da una determinata classe di concorso ad un’altra. La valutazione di un servizio in un posto o classe di concorso già effettuata in una classe di concorso non può essere modificata o spostata ad un’altra.

Circolare

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro