Aggiornamento Graduatorie ad esaurimento: presto decreto per inserire sostegno, sciogliere riserve titolo accesso, presentare riserva posti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Come ogni anno il Miur si appresta a pubblicare il decreto relativo all’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento.

Le operazioni possibili

  • lo scioglimento della riserva da parte degli aspiranti già inseriti in GaE con riserva perché in attesa di conseguire l’abilitazione;
  • la presentazione dei titoli per beneficiare della riserva di posti;
  • la presentazione del titolo di sostegno per l’inserimento negli appositi elenchi.

Nello stesso decreto, ha comunicato il Miur, verranno fornite anche le indicazioni per l’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto per i docenti che, essendo in ruolo con clausola risolutiva, non avevano potuto entro il 24 giugno 2017 presentare domanda per l’aggiornamento delle graduatorie d’istituto.

Diplomati magistrale: decreto per inserimento in II fascia graduatorie di istituto e nota Miur agli Uffici Scolastici

Le operazioni, di cui sopra, non modificano il punteggio con cui i docenti interessati compaiono attualmente nelle relative graduatorie.

Le domande andranno presentate, per le GaE, tramite Istanze on line nel periodo che sarà indicato nell’apposito decreto ministeriale in via di emanazione.

Ricordiamo che si tratta dell’annuale aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento, che nulla ha a che vedere con l’aggiornamento dei punteggi e la possibilità di modificare la provincia di inserimento.

L’aggiornamento delle GaE, dunque, avverrà nel corso del 2018/19 e le medesime avranno validità per il triennio successivo (2019/20, 2020/21 2021/2022).

Graduatorie ad esaurimento e I fascia di istituto, quando si aggiorneranno? Le info utili

Versione stampabile
anief anief
soloformazione