Aggiornamento Graduatorie ad esaurimento e di istituto: l’iter comincerà probabilmente ad aprile 2014

di Lalla
ipsef

red – Oggi al Miur primo incontro al Miur sull’argomento. Di fatto si è solo stabilito che le Organizzazioni sindacali potranno inviare all’Amministrazione le proprie osservazioni sulle procedure, per poi avviare tutto l’iter (prima l’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento, poi quelle di istituto) dagli inizi di aprile.

red – Oggi al Miur primo incontro al Miur sull’argomento. Di fatto si è solo stabilito che le Organizzazioni sindacali potranno inviare all’Amministrazione le proprie osservazioni sulle procedure, per poi avviare tutto l’iter (prima l’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento, poi quelle di istituto) dagli inizi di aprile.

I problemi di cui discutere sono sicuramente tanti, soprattutto per quanto riguarda le graduatorie di istituto. Era atteso, durante il mandato Carrozza, per la fine di febbraio, un decreto che avrebbe dovuto attribuire agli abilitati durante il periodo di chiusura delle graduatorie la priorità all’interno della III fascia delle graduatorie di istituto, nonchè superare lo sbarramento della data del 19 luglio 2013, permettendo a chiunque abbia un titolo idoneo all’insegnamento di inserirsi nella III fascia delle graduatorie di istituto. Vedi comunicato del 18 gennaio 2014.

Seguici anche su FaceBook News in tempo reale

Rimane da chiarire se gli abilitati con la procedura PAS potranno inserirsi o meno. Si fa sempre più debole a questo punto, la previsione di un aggiornamento delle graduatorie di istituto per maggio, come ipotizzato dal Capo Dipartimento Chiappetta in una nota indirizzata ai Direttori dei Conservatori del 30 gennaio 2014. Aggiornamento graduatorie di istituto a maggio 2014? Non ci convince

I lettori di OrizzonteScuola hanno le idee ben chiare su come le Graduatorie di istituto potrebbero essere trasformate. Leggi Graduatorie di istituto come le vorrei

E ancora, i problemi legati alle Graduatorie ad esaurimento, in particolar modo le numerose richieste di inserimento, finora respinte dai Ministero Profumo – Carrozza.

Chiunque voglia esprimere un commento in proposito può inviare una mail all’indirizzo [email protected]

Puoi trovare chiarimenti sugli aspetti tecnici nella pagina di consulenza Chiedilo a Lalla  e nella pagina Facebook con 7.783 utenti

Versione stampabile
anief
soloformazione