Aggiornamento GPS: per la GILDA è illegittimo il requisito di servizio per la seconda fascia Licei Musicali

WhatsApp
Telegram

“E’ proseguita ieri l’informativa al Ministero sulla riapertura GPS: la GILDA-UNAMS ha segnalato come sia assolutamente necessario correggere l’interpretazione che ha finora comportato l’esclusione di quasi tutti i candidati dalle GPS Seconda fascia di Strumento Musicale A-55, interpretazione fornita dalla nota n. 1550 del 4.9.2020, a firma dell’ex Capo Dipartimento dott. Bruschi, e palesemente illogica, irrazionale ed in contrasto con la lettera dell’art. 4 dell’O.M. 60/2020”.

Sono le parole di Patrizia Basili, Dirigente nazionale della Federazione Gilda/Unams, a proposito dell’incontro Ministero-sindacati relativo all’aggiornamento delle Gps.

È fondamentale – prosegue Basili – che il Ministero chiarisca che in realtà non serve il requisito di 16 giorni di servizio specifico, per poter accedere alla Seconda Fascia delle GPS per le discipline dei Licei Musicali A-53, A-55, A-63, A-64. La Nota Ministeriale 1550 del 4.09.2020, interpretando in modo arbitrario l’art. 4 dell’O.M. 60/2020, ha confuso i requisiti per l’accesso alla Prima Fascia GPS (abilitazione) con i requisiti per l’accesso alla Seconda Fascia (titolo di studio) con la conseguenza paradossale di determinare il depennamento dalla Seconda Fascia GPS di quasi tutti i possibili aspiranti a supplenze nelle discipline specifiche dei Licei Musicali”.

Al contrario – insiste la sindacalista – il principio della Seconda Fascia GPS è quello di consentire il primo accesso all’insegnamento ai neolaureati e a chi possieda il titolo di studio necessario, così come di costituire una riserva di aspiranti idonea a soddisfare le necessità di supplenti sia per incarichi annuali che per supplenze brevi. In quasi tutte le province gli incarichi di supplenza per Strumento hanno dovuto essere conferiti per Messa a Disposizione, con grave violazione del criterio meritocratico basato sulla graduatoria. Contro i depennamenti sono stati presentati diversi ricorsi giurisdizionali tuttora pendenti”.

In occasione dell’aggiornamento delle GPS si rende necessario un intervento chiarificatore del Ministero, nell’interesse degli aspiranti supplenti ma anche e soprattutto del buon andamento della organizzazione scolastica, essendo al momento compromessa la possibilità di attribuire incarichi di supplenza nelle discipline specifiche dei Licei Musicali“, conclude Basili della Gilda/Unams. 

GPS, rinnovo entro prime settimane di maggio: possibile inserire i 12 punti, riserva entro il 20 luglio, sanzioni molto dure. Sindacati insoddisfatti [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur