Reclutamento docenti, la Lega in pressing sul governo: “Aggiornamento GPS da subito, poi i PAS”

WhatsApp
Telegram

Il sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso, su Facebook, dà un aggiornamento in merito alla situazione riguardante le graduatorie per le supplenze.

“Dopo aver assicurato (a breve) ai docenti precari il riconoscimento di un loro diritto con l’aggiornamento delle graduatorie provinciali per le supplenze, il prossimo obiettivo sarà approvare un percorso che porti gli stessi all’abilitazione”, spiega Sasso.

Poi aggiunge: “Sui cosiddetti Pas sono certo che ci sarà una ampia convergenza, in modo da isolare i “nemici” del personale docente precario che purtroppo ancora insistono nella loro negligente opera e negli attacchi nei confronti dei nostri insegnanti”.

Infine: “Questo Governo di unità nazionale ha il dovere di ringraziare le nostre professoresse e i nostri professori precari che da tanti anni letteralmente reggono le nostre scuole, a maggior ragione negli ultimi due anni di pandemia e garantire per loro l’accesso ai percorsi abilitanti speciali sarebbe un modo concreto e utile di ringraziarli. Mi impegnerò al massimo in tal senso”, conclude.

Pittoni: “Abilitazione e reclutamento sono i prossimi obiettivi”

“Concordato con il ministro dell’Istruzione il meccanismo che consentirà l’aggiornamento delle graduatorie per le supplenze (oltre 700 mila interessati), pur senza ancora disporre del nuovo regolamento e in attesa del tavolo per affrontare la delicata questione dei punteggi, la nostra attenzione (il dialogo è assolutamente trasversale) si concentra ora principalmente su due obiettivi: approvazione della norma su Percorsi formativi abilitanti all’insegnamento (PAS) e accesso diretto a corsi specializzazione sostegno con tre annualità di esperienza specifica; avvio della cosiddetta “fase transitoria” per il superamento del precariato cronico dei docenti e nuovo reclutamento, che chiediamo sia ispirato al nostro ddl 1920. Abbiamo infatti ulteriormente sviluppato tale progetto, che può fornire risposte efficaci per quanto riguarda l’impegno con Bruxelles nel contrasto alla precarietà e per una maggiore qualità del servizio”. 

Lo dichiara il senatore Mario Pittoni, responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura a Palazzo Madama.

Aggiornamento GPS e nuovi inserimenti, tutto dipende dal Decreto Milleproroghe: gli ultimi aggiornamenti

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur