Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Aggiornamento GPS docenti 2024/2026, si potrà cambiare provincia. Alla ricerca di una possibilità per ruolo prima fascia sostegno

WhatsApp
Telegram

A breve partirà l’aggiornamento delle GPS docenti 2024/2026. Infatti, si attende solo l’ordinanza ministeriale che darà il via alle operazioni.

Nella vasta platea prevista di partecipanti, oltre 2 milioni, molti dovranno aggiornare la proprio posizione. O cambiare provincia.

A tal proposito, nel corso del Question Time del 16 aprile in diretta su OS TV, un utente ha posto la seguente domanda: Come posso fare il trasferimento da Firenze a Torino, essendo iscritta in GPS a Firenze?”

A rispondere Roberta Vannini, del sindacato Uil Scuola Rua.

Quando si apriranno le istanze online, seguirai i nostri tutorial che spiegheranno come trasferire la tua iscrizione”, risponde la sindacalista.

Avrai la possibilità di selezionare Torino da un menu a tendina, trasferendo così tutte le tue aggregazioni a Torino“, aggiunge.

La scelta della provincia: importante anche per le assunzioni in ruolo da GPS sostegno

Se dovesse arrivare a destinazione l’emendamento al DL PNRR che proroga fino al 31 dicembre 2025 le assunzioni da GPS sostegno, trovarsi in una provincia anziché in un’altra potrà fare la differenza (a meno che non si voglia tentare la carta della mini call veloce, ma non è detto che si arrivi a tanto).

Ecco cosa dice l’emendamento5. In caso di esaurimento delle graduatorie dei concorsi per il personale docente indetti ai sensi dell’articolo 59, comma Pag. 79
10, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, al fine dell’immissione in ruolo dei docenti di sostegno, fino al 31 dicembre 2025, le facoltà assunzionali annualmente autorizzate per la predetta tipologia di posto sono utilizzate per le assegnazioni dalle graduatorie provinciali per le supplenze del biennio 2024/2026 con la procedura di cui ai commi da 5 a 12 dell’articolo 5 del decreto-legge 22 aprile 2023, n. 44, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2023, n. 74. I riferimenti temporali contenuti nei citati commi da 5 a 12 dell’articolo 5 del decreto-legge n. 44 del 2023 sono annualmente aggiornati all’anno scolastico di riferimento»;
al comma 2, dopo la lettera b) aggiungere la seguente:
b-bis) i commi da 18-novies a 18-undecies sono abrogati;

ASCOLTA LA RISPOSTA DI ROBERTA VANNINI 

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri