Aggiornamento e nuova inclusione nelle graduatorie regionali siciliane: pubblicato decreto

Stampa

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana il Decreto 6 maggio 2020 per la prima iscrizione e l’aggiornamento delle graduatorie regionali permanenti per l’immissione nel ruolo degli insegnanti delle scuole secondarie regionali, per l’anno scolastico 2020/2021.

Secondo la Legge Regionale 53/1976 le cattedre vacanti sono divise a metà per le immissioni in ruolo tra pubblici concorsi e graduatorie regionali permanenti.

I requisiti per la prima iscrizione per posto comune sono:

abilitazione all’insegnamento;

servizio di insegnamento nelle scuole secondarie regionali, prestato per almeno due anni scolastici dopo il conseguimento del titolo di abilitazione;

per le graduatorie per insegnante di sostegno:

abilitazione – titolo di specializzazione all’insegnamento;

servizio di insegnamento nelle scuole secondarie regionali indicate all’art. 1, prestato per almeno due anni scolastici dopo il conseguimento del titolo di abilitazione;

Il servizio prestato per almeno 180 giorni equivale ad un intero anno.

Si può chiedere l’aggiornamento del punteggio con il servizio prestato nelle scuole secondarie regionali, purché di almeno 180 giorni e per non meno di 6 ore settimanali

La domanda di prima inclusione e di aggiornamento dovrà essere presentata presso: Regione siciliana – Dipartimento regionale dell’istruzione e formazione professionale Servizio scuola non statali viale Regione Siciliana, 33 – 90135 Palermo

GURS 29.05.2020

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche