Aggiornamento annuale GaE, disposizioni specifiche Valle d’Aosta: domande in modalità cartacea

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Regione Valle d’Aosta ha pubblicato una nota avente per oggetto le disposizioni previste dal DM 400/2017 che ha disposto l’aggiornamento annuale delle GaE.

Il predetto aggiornamento prevede:

  1. lo scioglimento della riserva e conseguente iscrizione a pieno titolo a quei docenti già iscritti con riserva;
  2. l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno;
  3. la presentazione dei titoli di riserva di posti, ai sensi della legge n. 68/99 e di altre leggi speciali.

Il DM ha inoltre previsto la rivalutazione del punteggio di abilitazione per chi ha conseguito tale titolo all’estero e la modifica delle classi di concorso di tutti gli iscritti in GaE ai sensi del DPR n. 19/2016 e del DM n. 259/2017.

La Valle d’Aosta, Regione a statuto speciale ha fornito alcune indicazioni relative alle disposizioni del summenzionato DM 400/2017, che non si applicano ai docenti delle graduatorie della Regione.

Secondo quanto comunicato, dunque, non sono applicabili le disposizioni dell’articolo 4 del DM. relative alla modalità di presentazione delle domande, che è online, e dell’articolo 6 relativo  ai docenti che si sono abilitati in altri Stati membri dell’UE.

Le domande (scioglimento riserva, inserimento elenchi aggiuntivi di sostegno, titoli di riserva di posti), leggiamo nella nota suddetta, vanno tutte presentate in modalità cartacea. I moduli sono reperibili in questo sito.

Le domande cartacee dovranno essere spedite tramite raccomandata alla
Sovraintendenza agli studi della Valle d’Aosta – Personale scolastico (Piazza Deffeyes, 1 – Aosta) entro l’8 luglio 2017. Possono anche essere  I consegnate a mano presso l’Ufficio relazioni con il pubblico della Regione Valle d’Aosta (piano terra del Palazzo regionale – Piazza
Deffeyes, 1 – Aosta). In quest’ultimo caso, la consegna dovrà avvenire  entro le ore 14.00 del giorno 7 luglio 2017, poiché tale ufficio è chiuso al pubblico nella giornata del sabato.

I candidati, che chiedono lo scioglimento della riserva, devono inoltre dichiarare, se ne risultavano sprovvisti, il possesso del requisito
relativo alla piena conoscenza della lingua francese prescritto dalla vigente normativa.

Per quanto riguarda i docenti abilitati in uno degli Stati membri, le disposizioni non si applicano alle GaE della valle d’Aosta, in quanto in esse non risultano inseriti aspiranti in possesso di abilitazione conseguita in uno dei Paesi dell’Unione Europea.

nota

Versione stampabile
anief anief
soloformazione