Agevolazioni per docenti e Ata, dal 9 ottobre area riservata con sconti (max 30%) validi per treni, aerei, mercati e agriturismi. 1,2 milioni di persone coinvolte

WhatsApp
Telegram

In una lettera inviata al personale scolastico, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha espresso il suo impegno nei confronti del personale scolastico, evidenziando come la scuola rappresenti un pilastro fondamentale per la costruzione del futuro della nazione.

La lettera è l’occasione per annunciare l’iniziativa denominata “Progetto Merito”, di cui aveva già parlato in un’intervista a Il Giornale mercoledì scorso.

Il Ministro Valditara ha sottolineato l’importanza cruciale dei docenti, dei dirigenti scolastici e del personale tecnico-amministrativo, non solo nel contesto scolastico, ma anche per il Ministero dell’Istruzione. Il ministro, inoltre, ha messo in luce come, sin dai primi giorni del suo mandato, abbia orientato le sue azioni verso la restituzione di una maggiore autorevolezza a queste figure professionali.

Piano sperimentale

Grazie alla collaborazione tra istituzioni e imprese, il Ministro ha annunciato un piano sperimentale finalizzato all’incremento di misure di welfare. Queste ultime, tradotte in specifici benefit, saranno rivolte al personale scolastico per facilitare l’accesso a determinati beni e servizi. In questa iniziativa, sono stati stipulati accordi sperimentali con Trenitalia, Italo e ITA Airways, proponendo agevolazioni nel settore dei trasporti. Estensioni di queste misure sono previste anche per alcuni servizi presso gli Aeroporti di Roma – Fiumicino e Ciampino. Un ulteriore passo avanti è rappresentato dalla collaborazione con l’Associazione Coldiretti, attraverso la quale vengono offerte agevolazioni per l’acquisto di prodotti e l’utilizzo di servizi in mercati e agriturismi.

Nota di Italo >  Italo è “lieto” di aderire al progetto sperimentale dedicato a tutto il personale scolastico, organizzato dal ministero dell’Istruzione e del Merito. Così il gruppo in una nota, spiegando che la società “mette a disposizione i propri treni a prezzi scontati per tutti coloro che lavorano nel mondo della scuola, un comparto fondamentale per la crescita del nostro Paese”. Una sinergia “strategica” fra settore pubblico e privato che rientra nel piano di welfare del ministro Valditara, sottolinea la società.

Piattaforma aperta dal 9 ottobre

Il Ministro Valditara ha espresso la volontà di ampliare questi accordi, includendo altri operatori economici nella fase successiva del progetto. Per accedere agli sconti, il Ministero ha annunciato che è stata creata una sezione dedicata sul sito istituzionale del Ministero dell’Istruzione e del Merito, che sarà operativa dal 9 ottobre 2023.

“Tutto il personale che lavora nella scuola avrà sconti che andranno fino a un massimo del 30% su treni, aerei, negozi, agriturismi e mercati che aderiscono alle convenzioni sottoscritte tra Ministero, aziende e associazioni di categoria. Grazie alla forte sinergia fra istituzioni pubbliche e soggetti privati, contiamo di dare un segnale concreto di attenzione a chi lavora per il futuro dei nostri figli. Un’alleanza per la scuola. È solo l’inizio, contiamo di coinvolgere nell’iniziativa altri soggetti privati così da estendere la rete degli acquisti agevolati”, ha detto Valditara.

La misura interessa tutto il personale (oltre 1 milione secondo la nota ministeriale) in possesso del codice identificativo del Ministero dell’Istruzione e del Merito. Le informazioni operative sono disponibili sul sito del Ministero nell’area riservata al personale.

Agevolazioni economiche per docenti, ATA e dirigenti: treni fino al 20% di sconto, aerei, spesa e agriturismo 15%. Dal 9 ottobre, ecco tutti gli sconti. DOCUMENTO MINISTERO

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri